HEADER SITO 2020 nido

Organizzazione della giornata educativa

Routines
La giornata al nido è scandita secondo routines, che facilitano nel bambino lo stare al nido e l'acquisizione di sempre maggiori competenze e autonomie.

Ore 7,30-8,00  pre-scuola per le famiglie che ne facciano richiesta
 8,00-9,00 accoglienza dei bambini – gioco libero
 9,00-9,30 merenda a base di frutta
 9,30-10,45 appello e attività: canto, gioco libero o guidato, narrazione, motricità
10,45-11,30    cambio e preparazione al pranzo
11,30-12,15 pranzo
12,15-12,30 gioco, coccole, lettura e preparazione al sonno
12,30-13,00 uscita part time
13,00-13,30 post scuola per chi ne usufruisce
12,30-14,45 riposo
14,45-15,30 risveglio e merenda
15,30-16,00 ricongiungimento ai genitori o alle persone da questi delegate
16,00-18,00 prolungamento orario su richiesta delle famiglie

La giornata del bambino è scandita da momenti di routine, che la strutturano in termini di tempo e di spazio; costituiscono situazioni abituali di comportamento che il bambino dimostra di riconoscere e anticipare: l’accoglienza, il cambio, il pranzo, il sonno, il ricongiungimento.

Esse aiutano il bambino nel passaggio da una situazione all’altra, poiché offrono stabilità e sicurezza, grazie alla ripetitività e alla regolarità della loro scansione nella giornata. Il bambino viene aiutato a sapere cosa avviene dopo e ad agire sulla realtà che lo circonda.

L'ingresso e l'uscita 
sono i momenti ponte tra l'ambiente familiare e l'ambiente scolastico, durante i quali si verificano situazioni di separazione e ricongiungimento, di affidamento e accoglienza (genitori da una parte, educatori e compagni dall'altra).
Sono occasioni importanti per uno scambio di informazioni, tra educatori e genitori, rispetto a richieste specifiche relative al bambino, o sull'andamento della giornata trascorsa al nido.

Il cambio 
è per il bambino un'attività di apprendimento, di conoscenze di sé e degli altri, e di sviluppo delle autonomie personali e dell'autostima.

Durante il pranzo il bambino ha l'opportunità di conoscere, sperimentare, attraverso i cinque sensi. La cucina interna garantisce una elevata qualità e varietà del cibo e particolare attenzione nella presentazione dei piatti, per renderli interessanti da vedere e da assaggiare.

Il riposo 
si svolge in un'atmosfera piacevole e rilassante. Fa da sfondo l'attenzione che viene posta alle esigenze ed ai tempi del singolo bambino.