I Giorni della Bellezza quest’anno hanno coinciso con un momento particolarmente drammatico per quanto accaduto ad alcune famiglie che frequentano le nostre scuole.
Abbiamo provato a stare di fronte alla realtà, sostenuti in modo davvero paterno anche dal nostro Vescovo don Erio. Un suo breve messaggio è la miglior sintesi di quanto è accaduto:

“La sofferenza, al di fuori della prospettiva della fede, è assurda; noi abbiamo cercato insieme di viverla come mistero.”

Questo ci ha permesso di cercare (e trovare) la Bellezza:
- nell’incontro con Tat’jana Kasatkina (clicca qui per ascoltare il suo intervento);
- andando a visitare la casa e i luoghi cari a Giacomo Leopardi accompagnati dalla Contessa Olimpia Leopardi (clicca qui per vedere le immagini);
- cercando di immortalare l’Infinito in uno scatto fotografico (clicca qui per vedere le 10 foto finaliste del concorso fotografico)